Mettiamoci un punto

La punteggiatura nella poesia: uno sguardo indietro, uno avanti.

testo-originale-infinito-leopardi

Come usare virgole e punti in una poesia? Secondo me non ci sono regole. Però vi porto un testo che dà qualche indicazione. L’ha scritto un certo Leopardi, celebre non solo per la calligrafia.

Come vedete, Giacomo metteva i punti dove li avrebbe messi scrivendo in prosa: a volte alla fine della strofa, a volte nel mezzo della riga.

Di certo cominciava sempre il capoverso con la maiuscola. Ma è probabile che Majakovskij lavorasse in tutt’altro modo.

Ungaretti ad esempio andava a capo quasi sempre con le minuscole. Cercare sul web per credere.

Morale: resto convinto sia giusto fare come si sente e si vuole.

Matteo

Annunci

2 pensieri su “Mettiamoci un punto

  1. Nella poesia c’e’ la parte più intima di noi, quindi concordo a lasciare liberi i sentimenti di esprimersi. Il fatto che non ci siano regole precise mi crea un po’ di problemi. La prossima volta mi lascerò dettare anche la punteggiatura. 🙂

    Mi piace

    • Altro quesito coach:
      come distingui una prosa da una poesia?
      Basta un capoverso e una rima o si tratta di altro? Rileggi il post “Biancaneve”: poesia o prosa?
      P.S.
      Non voglio criticare, voglio solo capire bene.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...