Prima dell’alba

gallo
Agnese si svegliava ogni mattina al primo canto di Ugo, il gallo dei vicini. Un succo d’arancia, una tuta, il piumino, un paio di scarponcini e via!
Le ombre della notte non si erano ancora dileguate; bisognava aspettare ancora un po’ prima di scorgere ad oriente il chiarore dell’alba, ma le strade deserte prive di frenesia le davano un tale senso di pace e serenità da ripagarla per la levataccia.
Parcheggiava il furgoncino sul retro del panificio di Franco, prendeva le brioche appena sfornate e poi partiva per il suo giro; verso le sei tutti i bar che lei riforniva avevano sopra il bancone due vassoi di quelle profumate croissant.
Dopo questo impegno fisso, la sua giornata si snodava in un susseguirsi di svariati lavori e mansioni. In mattinata faceva le pulizie in uno studio legale e in un ufficio assicurativo; nel pomeriggio, per due ore, accompagnava una signora anziana a spasso per il centro e poi a prendere un tè da “Luigino”; infine alla sera in pizzeria, per servire ai tavoli.
Certo, non poteva affermare di avere una vita sociale soddisfacente, ma poteva ritenersi fortunata; in questo modo guadagnava qualcosa e non gravava sulla famiglia, dopo i tanti sacrifici fatti per lei.
Una sera alla settimana, cioè nel giorno di chiusura della pizzeria, si ritrovava con le amiche da “Dino”, per una bruschetta e una birra. Verso mezzanotte doveva però rientrare, come Cenerentola; non c’erano incantesimi che svanissero, c’era solo tanto bisogno di dormire.
Ogni sera sotto le coperte, un po’ prima di spegnere la luce, non poteva non rivolgere uno sguardo alla parete di fianco, alla sua laurea incorniciata e poco prima di entrare nel mondo sei sogni pensava “a domani Ugo”.

Annunci

3 pensieri su “Prima dell’alba

  1. Ho letto in frettissima, perciò, a caldo, la cosa che salta subito all’occhio sono gli orari, precisi al secondo: troppo tecnico, sembra di stare in una stazione ferroviaria! Perdonami, mi riservo di cogliere il meglio dopo una lettura più attenta…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...