Maela, non odiarmi!

Premessa: non sono belle le premesse, lo so. Ma la faccio lo stesso.
“Questa non è una correzione, è solo come sento io il racconto, scritto da questa angolazione: la mia.
Non me ne volere”.
Stefy

Agnese si svegliava ogni mattina al primo canto di Ugo, il gallo dei vicini. Succo d’arancia, tuta, piumino, scarponcini e via!
Guidava tra le ombre della notte che aspettavano ancora un po’, prima di dileguarsi e lasciare scorgere ad oriente il chiarore dell’alba.
Ma le strade deserte prive di frenesia le davano un tale senso di pace e serenità da ripagarla per la levataccia.
Parcheggiava il furgoncino sul retro del panificio di Franco, prendeva le brioche appena sfornate e partiva per il suo giro. Verso le sei la missione era compiuta: due vassoi di croissant profumavano sopra il bancone di tutti i bar che doveva rifornire.
La sua giornata poi, si snodava in svariati lavori.
Durante il mattino faceva le pulizie in uno studio legale e in un ufficio assicurativo; nel pomeriggio, per due ore, accompagnava una signora anziana a fare una passeggiata in centro e a bere un tè da “Luigino”; alla sera andava in pizzeria a servire ai tavoli.
Certo, non poteva affermare di avere una vita sociale soddisfacente, ma si sentiva orgogliosa e soddisfatta di se stessa: in questo modo guadagnava qualcosa e non gravava sulla famiglia che aveva già fatto tanti sacrifici per lei.
Una sera alla settimana, nel giorno di chiusura della pizzeria, si concedeva una bruschetta e una birra con le amiche da “Dino”. Ma verso mezzanotte, come Cenerentola, rientrava. E non per incantesimi pronti a svanire, ma soltanto per il bisogno di dormire.
Poi, sotto le coperte, prima di spegnere la luce, rivolgeva lo sguardo alla parete di fianco al letto, soddisfatta sorrideva alla sua laurea incorniciata e avvicinandosi al mondo dei sogni pensava: “a domani Ugo”.

Annunci

Un pensiero su “Maela, non odiarmi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...