Compagni di stanza

di Stefania Zanotto

Guardo fuori ed è un sospiro, che ha rinfrescato tutto: l’aria, la pelle, i pensieri.
E anche se tu non ci sei tutt’intorno sa di noi. Quando arriverai, come al solito litigheremo per il letto, quello vicino alla finestra, poi per la doccia, che tanto finiamo sempre per farla insieme.
E so già che prima di rientrare ti chiederai se ho combinato qualcosa. Forse sì, qualcosa…

Ho messo una tenda a quell’unica finestra: lo so che a te non va: copre tutte quelle stelle che la notte ogni tanto mi spieghi.
Ma copre anche le inferriate e ci nasconderà per un po’ da quelli, così potremmo riprendere a scrivere senza che nessuno dica niente.

Ho scelto il giallo, per la tenda, il tuo colore preferito. Sta bene col verde del pavimento e l’arancione della parete: un piccolo sole in questa stanza tonda.
Hanno tolto gli spigoli per costringerci a rigare dritto.
Senza spigoli invece sembra non finire mai.

Rende più grande il nostro segreto.

Annunci

4 pensieri su “Compagni di stanza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...