The end

Ti ho rivisto una sera dopo tanto tempo.
Stavi passeggiando lungo il lago, in quel tratto di strada che chiamavi “il nostro percorso”. Non eri solo.
Una luna sorridente e luminosa vi abbracciava.
Lei ti guardava, come ti guardavo io.
Una ciocca di capelli le cadeva sul viso. Era bella, come lo sono le donne che amano.
Una sinfonia di violini incorniciava il vostro bacio.
Mentre le ultime note della colonna sonora andavano evaporando, sul grande schermo era apparso “the end”. E i titoli di coda, con la musica, infiniti.
Poi, nella sala era tornata la luce.
Un vociare confuso, passi verso l’uscita, poltroncine vuote.
Ero rimasta al mio posto, in attesa che il film ripartisse.
Le luci si riabbassano.
L’oscurità mi rivela.

Maela Bertazzo

Annunci

4 pensieri su “The end

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...