Siparietto

Giovedi mattina, mercato ortofrutticolo a km 0, davanti al Teatro Comunale.
Parcheggio la bicicletta e mi avvio verso la piazza per i miei acquisti, quando un insolito movimento attira la mia attenzione; al banco della frutta e verdura, diverse signore parlano e gesticolano piuttosto animatamente. Incuriosita, mi avvicino al gruppetto.
– Ma guarda te che roba… non è possibile essere cosi sfacciati, – commenta la mia vicina.
– Che succede?- chiedo io.
– Non ha preso il numerino e adesso pretende di passare davanti a tutti.
Mi giro un pochino e vedo, seminascosta da altri, una signora anziana: piccola e minuta, un casco di capelli candidi ad incorniciare un viso pieno di rughe, con un paio d’ occhi chiari dall’ espressione fissa: una bambola di porcellana.
-Ho tanta fretta, devo andare subito a casa, mi servono solo le mele, – dice in tono lamentoso.
-E allora aspetti il suo turno, – ribatte secca un’altra.
Impassibile come una maschera da teatro greco, ma determinata come un giocatore di rugby durante una mischia, la vecchina sgomitando raggiunge la postazione desiderata e chiede le mele.
-Io la servirei – dice il venditore, – però le altre signore devono essere d’ accordo.
Nel malcontento generale, l’ anziana riesce nel suo intento e tutta soddisfatta, ribadendo la sua urgenza, si allontana dal gruppo: per andare a sedersi al caffè vicino, dove l’aspetta un’ amica!
-Vàrdea! Che bugiarda! – sbotta qualcuno al mio fianco.
Nel mio ruolo di spettatrice, taccio e sorridendo annuisco, il che non mi attribuisce alcun giudizio. A dire il vero è stato divertente: sul palcoscenico della piazza, il teatro quotidiano della vita.

Filide
Corso di scrittura – prof. Angelo Ferrarini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...