“Poi si ritrova”

anima

Sostengono i sospiri
un corpo sconfitto
trasporto lento
il peso stanco
mi aggrappo a nulla
annego

nell’ anemia di sensazioni

naufraga
ritrovo la mia anima

Stefania Zanotto

Annunci

5 pensieri su ““Poi si ritrova”

  1. Cara Stefania, grazie per questo reblog per avermi fatto scoprire l’ennesimo tuo testo bello 🙂
    Avevo scritto qualcosa simile anche io (‘La zattera III) e sempre a dicembre (sarà stato il mese ad averci ispirato? :p). A volte per ritrovarsi, bisogna proprio perdersi e anche rischiare di affogare, svuotarci, …
    Bravissima… ma che te lo dico a fare? eheh Ecco un dolcetto speciale e un sorriso sincero 🙂

    Mi piace

  2. Grazie Andrea,
    più che il mese, è la vita
    o il suo contrario
    che si ripresenta
    e non si può fare a meno di affrontare.

    Mi fa piacere che passi ogni tanto e svuoti frigo e dispensa, lasci bicchieri e tazzine sporche sul tavolo, metti in disordine la libreria e soprattutto che non mangi tutti i miei pasticcini, ma me ne lasci uno per me… (l’unico che non ti piace, tra l’altro) 😛
    Ricambio il sorriso 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...