Pensieri

Mi chiamo Meri e sono una cacciatrice di storie. Mi piace ascoltare, unire le parole. Mi piace meno parlare. Da poco ho scoperto il potere del silenzio. Come evitare battibecchi fastidiosi, che logorano l’anima. Isolarmi, ritrovare una parte di me, quella che si è regalata e, regalata, non ritorna. Mi confondo tra la gente e rubo pezzetti alle vite. Ne faccio tesoro e scrivo, scrivo, finché non ritrovo l’equilibrio, il punto, la sutura, la linea nell’altalena della vita.
Spesso mi ritrovo sola. La solitudine è solo paura della mente? Con la fantasia si viaggia ovunque. Ed io viaggio, divento protagonista e cambio la trama della mia esistenza, una volta, più volte. Sono quello che voglio essere, senza ipocrisie, senza sotterfugi.
Così mi lascio cullare dalle onde dei pensieri, sempre più insistenti.
Li sciolgo dalla prigionia e li rendo vivi come solo la scrittura può fare – no, anche la musica.
Non riesco a smettere. È vita. È passione.

Maela
Al corso di scrittura con Angelo Ferrarini

Annunci

6 pensieri su “Pensieri

  1. Dal corso di latino direttamente per voi: “In omnibus requiem quaesivi nusquam inveni nisi in angulo cum libro” (spero di aver scritto esatto!) ovvero “Ho cercato invano la quiete, l’ho trovata in un angolo con un libro”. Thomas da Kempis, monaco tedesco che scrisse il famoso “De imitatione Cristi”.
    Beh, insomma, più o meno quel che dicevi, Maela!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...