Bello e fortunato?

di Rossella
Fra tutti i bottoni esposti nella vetrina della merceria, quello grande con stampa leopardata era il più bello. Aveva una forma irregolare, non piatta, sfaccettato sui bordi.
La biondona siliconata davanti alla vetrina lo guardava:
-Sì! E’proprio il bottone adatto al mio tubino. Una volta attaccato sembrerà una spilla sullo scollo vertiginoso. Meglio che mi decida a entrare.
“Che sventola, chissà di cosa avrà bisogno, sicuramente di calze autoreggenti nere”. Pensò il bottone leopardato. “Ma cosa succede? perché la commessa mi prende per portarmi via? stavo così bene esposto in vetrina, potevo vedere chi passava in strada e godermi il sole”.
-Sì, è perfetto per il mio vestito.
“Non posso credere! fra tutti i bottoni ha scelto me. Sono il più bello. Altro che calze autoreggenti. Incartato e un po’ scomodo, ma appena a casa, ho sentito che verrò esposto come un’opera d’arte e da lì mi godrò il panorama: sono proprio fortunato.
-Ago, filo in un attimo attaccherò il bottone.
“Dai fai presto che sento il solletico. La biondona infila il vestito, un tantino troppo aderente, ma trattenendo il respiro, riesce a chiudere la cerniera.”
È pronta a uscire per l’appuntamento con il palestrato che ha conosciuto in discoteca.
“Sono proprio curioso di vedere chi è”, pensa il bottone.
Il ristorante è affollato, fa un caldo tremendo.
“Sono scomodissimo, penzolante, mi ha appeso a testa in giù, e con questo caldo ho una sete terribile, berrei tanto volentieri un po’ di acqua… ma cosa succede? Nooo, ti prego non respirare così profondamente, il vestito è troppo stretto… aiutoo!”
Il bottone parte, finisce con un tuffo nel bicchiere di spumante.
“Avevo chiesto acqua non vino, le bollicine mi fanno starnutire, sono astemio.”
Ma per fortuna viene salvato prontamente, dalla biondona.
“Chissà che per rianimarmi mi faccia la respirazione bocca a bocca.”

Al corso di scrittura con Angelo Ferrarini

Annunci

3 pensieri su “Bello e fortunato?

  1. Subito ammetto di aver urlato ‘no, leopardato proprio no!!!’, ma alla fine mi è stato simpaticissimo e sono contento che sia stato salvato prima dell’ubriacatura involontaria! Mai mettersi roba troppo stretta eheh Ciao Stefi 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...