Le chiavi (Le cose che ci sono in casa, 12)

vibrisse, bollettino

di Stefania Zanotto

[Le regole del gioco sono qui].

Nel solito apri e chiudi della porta
il mio malumore vi tiene strette
almeno voi, non mi avete ferito

nemmeno nelle ferie, benedette
rimaste sole a sopportar mia madre
a far finta di sentirvi protette

fedeli quando perse nella borsa
aspettavate in un’attesa servile
le mie mani tremanti e spaventate

vi ho anche dimenticate sul sedile
della macchina parcheggiata male
di fretta, al sole, sul ghiaino, in cortile

View original post 94 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...