Essere o non essere

il gatto di Speedy o di Umberto, fa lo stessodi Umberto e Speedy

– Quella Stefania è troppo simpatica, non trovi?
– Sì… be’, con me non è molto tenera. Il nomignolo che mi ha affibbiato poi… chi le ha dato tutta questa confidenza?
– È simpatico. Non essere permaloso!
– Simpatico… vorrei vedere se chiamassero te così.
– La velocità è un pregio!
– Non sempre… e poi, al giorno d’oggi si predica continuamente di slow food, slow territory, slow tutto!
– Sono mode passeggere…
– Eh no, hanno un fondo di verità! Non sei forse tu il primo a lamentarti che sei sempre di corsa, che la vita corre via e neanche te ne accorgi, che manca il tempo per respirare, pensare, eccetera…
– Sì, ma io non vi ho letto un’accezione negativa, semmai un segno di apprezzamento… e poi ha sempre pensieri gentili, e concorre a creare lo spirito di gruppo.
– Umberto, ma per favore! Il gruppo è bello già di suo. E poi non ti ha neanche difeso l’altra sera.
– Difeso in che senso?
– Non ti ricordi? Quando quella della lega protezione gatti ti ha contestato…
– Non mi ha contestato, è solo una reazione istintiva, espressa senza attendere di avere un quadro completo.
– Diffidava persino degli zaleti.
– Speedy, quella era una battuta!
– Quando l’ha fatta il quadro completo ce l’aveva…
– Forse non sono riuscito io a esprimere chiaramente quello che pensavo: descrivere due visioni umane di uno stesso oggetto, il gatto era solo un pretesto. Per uno era il diavolo, per l’altra un angelo. Dividere nettamente il bene e il male, un concetto del genere. Forse ha preso lo scritto alla lettera, ma sono sicuro che rileggendo comprenderà. Spero.
– Ma Stefania è molto sveglia, lei sicuramente l’aveva capito subito. Perché non ti ha difeso?
– Ancora! Guarda che mi so difendere da solo!
– Su questo ho qualche dubbio, meglio che ti aiuti io.
– Grazie Speedy!
– In cambio però, dille di portare ancora quella torta salata… era deliziosa!
– Sei il solito goloso, anche se concordo. Speriamo però che non la porti la prossima volta…
– Perché?
– Non ti ricordi? La prossima volta non ci possiamo andare.
– Ah già. Che peccato!

Ringrazio Speedy e Umberto per l’intervento.
(e aggiungo un po’ di musica)
Stef

Annunci

Un pensiero su “Essere o non essere

  1. Non voglio intromettermi tra Speedy e Umberto o tra Speedy e la Stef, ma lasciatemi dire che la Canzoncina è piaciuta un sacco alla mia gatta Lira.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...