Etciù!

Etciù! La TV un cartone animato mai visto non ne ho intenzione e la lascio accesa se ne farà una ragione ho il pc davanti, va una canzone -non vi dico quale, l’ho appena cambiata Etciù! che senso ha? L’unico senso è che abbia volume più alto del cartone animato. Ogni tanto sbircio lo ammetto…

Concessioni

di Stefania Zanotto (quello che ha capito, quello che si porta a casa) Sono stato fortunato. Mio padre era responsabile della biblioteca dell’azienda in cui lavorava. Quando tornava a casa gli preparavo la lista dei libri che desideravo, e lui me li procurava. Così ero a posto per una settimana. La lettura è sempre stata…

Caso caos

di Stefania Zanotto Sto leggendo L’uomo duplicato di Josè Saramago. Saramago è un autore complesso, per scrittura e narrazione, ma anche per immaginazione e creatività. È il primo fra tanti che ha incrinato qualcosa dentro di me, forse proprio quel qualcosa che mi ha portato a scrivere. È come se fosse riuscito ad aprire una…

Corrusco

di Angelo Ferrarini Lo so cosa significa, ma me lo chiede lei, mi guarda, luminosa com’è, appena uscita dal bagno, si siede per il caffè, è metà mattina, lo preparo io, appena tornato dall’edicola, mi siedo aspetto che il caffè venga su, lento, la moka, aspetto lei, do un occhio al giornale, e lei arriva…

Comunicattori

di Stefania Zanotto Il problema è partire, diceva qualcuno. Io a partire faccio presto. Anche a scappare prima della fine, se è per quello. Il problema vero invece, è preparare il canovaccio. Già, il canovaccio. Cosa c’entra il canovaccio? Chiedetelo a Lorenzo Bocchese e Matteo Rinaldi. Io posso solo dirvi che è roba per i…

Donare

Grazie Luisa per l’ospitalità, le ciambelle, le pappardelle. Per avermi riscaldato il cuore con racconti di vita, di dedizione, di amore. La tua fede incrollabile ha salvato tuo figlio, lo sai tu, lo sa anche Dio. Non dimenticherai quel giorno, il pianto premonitore, e quello che successe poche ore dopo. Il mio credo confinato non…