Cento parole

di maela bertazzo Ho vissuto abbastanza per capire quanto tu sia subdola, quando mi illudi con i tuoi giochi di prestigio. Hai lasciato che mi trastullassi con i sogni e mi hai abbandonato nel deserto, assetata e impaurita. Mi hai sbarrato la strada un’infinità di volte, sorprendendomi amaramente. Ho sofferto e ho pianto. Eppure, Vita,…

Come un soffione

di maela bertazzo Ti ricordi il nostro giardino? Una lingua di terra a ridosso dell’orto che nessuno curava piantine che a dispetto del gelo ritornavano in vita ai primi tepori commoventi e discrete piccole rose pur sempre regine che la malerba avvolgeva a spirale ciuffi di margheritine, pulcre tulipani dai vivi colori, mughetti, dalie, non…

Setaccio

di Stefania Zanotto Si sa, c’è chi non muore e si rivede chi invece giace o vive e si da pace e va sperando e disperato muore per fare crescere l’erba e campare cavallo e buoi dei paesi suoi, ma vive bene chi prende il mondo come viene e non parla piuttosto che parlare bene,…

Vita nella vita

di Maela Bertazzo La parte migliore di me È quella che non si vede Tuttavia la sensibilità Riesce talvolta a carpirla A denudarla E la sento pulsare Vita nella vita Un groviglio di emozioni Che affondano le mani Per cibarsi di purezza Poi torna a nascondersi La parte migliore di me timorosa dell’ignoto E aspetta…

Scrivere, ascoltando i sospiri

di Maela Bertazzo Scrivere Vivere per la mente pienamente ma con il cuore senza timore porgendo le mani incontro al domani ascoltando i sospiri trattenendo i respiri di storie non raccontate di speranze imprigionate per liberare le emozioni combattendo mille ragioni e diventare un essere puro senza pretese per il futuro così che l’anima possa…

Porte

di Stefania Zanotto La differenza la fanno le porte porte che mi lasciano fuori porte che mi chiudono dentro porte socchiuse porte appoggiate porte chiuse blindate con l’allarme inserito porte comuni porte mie solamente sempre porte che io stia fuori che io stia dentro La differenza la fanno le porte per Marta che ha la…