È la vita

di maela bertazzo   Seduto sui binari del treno inizi a tremare per quell’amore finito, tradito il dolore è opprimente ma risali sul camion sei un uomo diverso lo sa anche l’alba che ti asciuga le lacrime divori l’asfalto ma gli occhi si chiudono e ti lasci abbracciare da una calda coperta domani potrai rivederle…

Cento parole

di maela bertazzo Ho vissuto abbastanza per capire quanto tu sia subdola, quando mi illudi con i tuoi giochi di prestigio. Hai lasciato che mi trastullassi con i sogni e mi hai abbandonato nel deserto, assetata e impaurita. Mi hai sbarrato la strada un’infinità di volte, sorprendendomi amaramente. Ho sofferto e ho pianto. Eppure, Vita,…

Come un soffione

di maela bertazzo Ti ricordi il nostro giardino? Una lingua di terra a ridosso dell’orto che nessuno curava piantine che a dispetto del gelo ritornavano in vita ai primi tepori commoventi e discrete piccole rose pur sempre regine che la malerba avvolgeva a spirale ciuffi di margheritine, pulcre tulipani dai vivi colori, mughetti, dalie, non…

Setaccio

di Stefania Zanotto Si sa, c’è chi non muore e si rivede chi invece giace o vive e si da pace e va sperando e disperato muore per fare crescere l’erba e campare cavallo e buoi dei paesi suoi, ma vive bene chi prende il mondo come viene e non parla piuttosto che parlare bene,…

Vita nella vita

di Maela Bertazzo La parte migliore di me È quella che non si vede Tuttavia la sensibilità Riesce talvolta a carpirla A denudarla E la sento pulsare Vita nella vita Un groviglio di emozioni Che affondano le mani Per cibarsi di purezza Poi torna a nascondersi La parte migliore di me timorosa dell’ignoto E aspetta…

Scrivere, ascoltando i sospiri

di Maela Bertazzo Scrivere Vivere per la mente pienamente ma con il cuore senza timore porgendo le mani incontro al domani ascoltando i sospiri trattenendo i respiri di storie non raccontate di speranze imprigionate per liberare le emozioni combattendo mille ragioni e diventare un essere puro senza pretese per il futuro così che l’anima possa…