Viaggio

Non voglio scrivere. Strano? No. Ogni tanto mi succede, e quando succede, mi rifugio in qualche libro. Leggo, viaggio, mi perdo. Lascio scrivere gli altri – più bravi di me – e sto bene. Sto leggendo. Tra una pagina ed un’altra, sono passata a trovare Julio. Julio è un compagno dell’ultimo corso di scrittura che…

Lo so

Otto mesi fa. Sono partita da casa felice, con un po’ d’ansia da prestazione e l’adrenalina alle stelle. Volevo farlo. Non che qualcuno avesse potuto impedirmelo ma sapevo cosa pensavano gli altri, sapevo che non capivano. Chi scrive lo sa che è un impulso, è una necessità, è fisiologico. Sì, come fare la pipì, uno…

Sete

Ora le parole sono acqua nel fiume del mio corpo. Portano i segni del viaggio. Le emozioni dentro me. I detriti dell’anima la sabbia delle lacrime il calcare del dolore le onde dei sorrisi le spinte della rabbia le rive degli abbracci. Parole che riempiono e svuotano. Che accarezzano e colpiscono. Che sollevano e schiacciano.…